MacBook 12 - Recensione
22/08/2015 - 2335 visite
MacBook 12: la recensione di StileApple.

Inizio dicendovi che al momento sconsiglio di acquistare questo Mac, e adesso vi spiego perché.
Al di la di tutte le caratteristiche tecniche che possiamo snocciolare la fascia di prezzo di questo computer è davvero troppo sproporzionata rispetto alle sue potenzialità.
Chiunque tu sia, se cerchi un portatile Apple e hai da spendere 1499 € il modello da acquistare è il MacBook Pro 13” Retina.
Detto ciò andiamo a vedere quali sono le caratteristiche del nuovo MacBook.
Nel mio caso abbiamo un processore Intel Core-M da 1,3 Ghz e 8GB di RAM che in questi mesi è stato messo davvero a dura prova.
Io personalmente lo uso come strumento di comunicazione, ci navigo in internet e faccio dei ritocchi veloci ai miei siti web, ma non sono mancate occasioni in cui ho usato questo Mac per montare dei video e proprio qui, nei lavori pesanti, si vedono i punti deboli di questo computer.
Tutto ok con iMovie montando video in Full-HD girati con iPhone 6 mentre ho trovato grosse difficoltà a far digerire a questo computer i video della mia BlackMagic.
La BlackMagic in particolare registra video FullHD usando il codec ProRes quindi mantiene una qualità altissima ma i file sono davvero pesanti, usando Final Cut Pro ho notato dei forti rallentamenti anche se non si è mai realmente impallato.
Stesso discorso usando Lightroom, con file RAW superiori ai 30MB il MacBook rallenta in modo eccessivo.
In sostanza questo computer è in grado di lavorare anche con software professionali, ma i file sorgente devono essere leggeri, altrimenti il flusso di lavoro sarà davvero lento.
Non prendo neanche in considerazione il gaming che su questo Mac è fuori discussione.
Situazione decisamente migliore usando il MacBook in ambito non professionale, anche aprendo tante applicazioni contemporaneamente non ci sono rallentamenti evidenti e viene gestita tranquillamente anche una situazione da ufficio estremo con 20 schede di safari aperte, video in riproduzione con QuickTime, mail aperta e altro,, tutto in contemporanea.
8GB di RAM e la memoria Flash danno la possibilità al MacBook di gestire tranquillamente la situazione.
La cosa che amo maggiormente di questo computer è il display.
Questo schermo retina da 12 pollici è un piacere per la vista e il fattore di forma 16:10 lo rende più comodo rispetto al MacBook Air da 11”.
La qualità delle immagini riprodotte a video è altissima e i testi hanno la tipica leggibilità a cui siamo abituati ormai da anni sui MacBook Pro.
Questo è proprio il motivo per cui io personalmente non ho mai comprato un MacBook Air, la mancanza dello schermo retina mi ha sempre fatto pensare di più ai MacBook Pro ed ero molto entusiasta quando ho visto la presentazione di questo MacBook, poi mi sono calmato molto quando ho visto prezzo e prestazioni…
Esteticamente questo computer è ineccepibile, la qualità costruttiva è ai massimi storici di Apple.
La colorazione grigio siderale senza dubbio è la mia preferita e il look da MacBook Air dopo aver fatto una cura dimagrante funziona davvero bene.
A livello di praticità la piccola porta USB-C non è un grande problema e con gli adattatori giusti si può usare come una porta USB normale.
I veri vantaggi del MacBook 12 però stanno nel peso, 900 grammi di computer nella borsa o nello zaino sono praticamente inesistenti e danno l’idea che questo sia il vero computer portatile.
Purtroppo però per una serie di motivi questo MacBook per me non rappresenta ancora il notebook definitivo.

Volendo mettere su una bilancia le cose la situazione è questa:
i pro di questo computer sono: peso ridotto, display retina, design ultracompatto
mentre i contro sono: prezzo decisamente sopra la media, performance scarse per uso professionale
Voi che ne pensate del nuovo MacBook? fatemelo sapere qui sotto nei commenti!

Indietro



codino
codino
Copyright © 2011-2015 StileApple.it di Riccardo Costigliola - Tutti i marchi sono dei legittimi proprietari.